Agenzia Immobiliare comprare vendere casa mano con chiave

Essere un agente immobiliare non è una passeggiata. Ha diversi compiti da svolgere: prenderà in carico l’immobile da vendere o affittare, dovrà organizzare le visite e gli appuntamenti da parte degli acquirenti, pubblicizzerà adeguatamente l’immobile ed infine concluderà l’accordo finale.

Per svolgere al meglio queste mansioni, bisognerà aver fatto un Corso per agente immobiliare ed aver preso il patentino alla Camera di Commercio. L’agente immobiliare dovrà avere molte qualità, ve ne elenchiamo alcune, quelle per noi più importanti:

  • Maggiorenni: Si deve aver compiuto il diciottesimo anno di età,
  • Cittadinanza: Essere cittadini italiani o della Comunità Europea, o avere il regolare permesso di soggiorno,
  • Diploma: Dovrà avere un diploma di scuola superiore,
  • Giustizia: Non dovrà aver subito condanne (vedi art 2 L.39/89),
  • Esame: aver sostenuto, positivamente, l’esame alla Camera di Commercio, senza patentino non si può assolutamente aprire un’agenzia immobiliare.

Questi sono i requisiti più tecnici ma, altrettanto importanti, sono quelli personali che abbiamo visto anche in Articoli precedenti che servono per aprire un’agenzia immobiliare di successo.

stretta di mano uomini comprare vendere casa

Per aprire un immobiliare dovremmo avere a disposizione dei fondi. Questi possono variare a seconda di quello che vorrete fare. Sia che voi vogliate rimanere per conto vostro, decidendo in tutto e per tutto come e dove lavorare, o che la vostra idea sia affiancarvi a qualcuno, come aprire un’agenzia immobiliare in franchising.

I costi che vi troverete ad affrontare sono vari, come ad esempio: l’affitto del locale dove lavorare (o l’acquisto), l’arredamento, la gestione di internet ed eventuali software, stipendio del personale (qualunque contratto vorrete fare, avrà dei costi che dovrete valutare preventivamente).

Se vorrete aprire un agenzia immobiliare, in proprio, dovrete stimare un fondo di 30.000, 40.000 euro. Ovviamente le nostre cifre sono puramente generali. A seconda, ad esempio, di dove aprirete l’agenzia, i costi potrebbero salire alle stelle, questo dipende molto dal budget che vorrete mettere a disposizione sin da subito.

Per quanto riguarda il franchising, il costo è più alto, si aggirerà più o meno al doppio di quello sopracitato. Questo perchè il marchio a cui vi affiderete ha un costo, avrete sicuramente a disposizione molto materiale fornito direttamente dalle persone a cui vi affiderete.

Se visiterete il nostro sito, cliccando qui, troverete il nostro Corso da Agente Immobiliare Roma.